PARODONTOLOGIA   

La malattia parodontale è curabile se viene diagnosticata precocemente. Il test parodontale permette in breve tempo e in modo indolore di sapere se ne sei affetto in modo da impostare precocemente un programma di prevenzione.


La parodontologia è una branca dell'odontoiatria che si occupa della diagnosi e della terapia delle malattie che interessano il parodonto (organo di sostegno del dente).

La parodontologia si occupa quindi dell'insieme dei tessuti che concorrono a formare l’organo di sostegno del dente e si occupa anche delle malattie che lo interessano. Queste vengono chiamate genericamente malattie parodontali o parodontopatie, o piorrea.

sondaggio parodontale

SI' ALLA PREVENZIONE,

NO ALLA PROTESI!

LA MALATTIA PARODONTALE

E' CURABILE

PRENOTA UNA VISITA PRESSO IL NOSTRO STUDIO

TI AIUTEREMO A PRESERVARE E CONSERVARE SANA LA TUA BOCCA

UN SORRISO VALE PIU' DI 1000 PAROLE!

Per saperne di più scarica il pdf allegato!

TRATTAMENTI LASER










La parola Laser è un acronimo che deriva dall'inglese “Light Amplification by Stimulated Emission of Radiation”, ovvero “amplificazione della luce attraverso l'emissione stimolata di radiazioni”.

La radiazione laser trova un utilizzo estremamente diffuso nella medicina in generale e oggi anche in campo odontoiatrico avanzato. Stando al passo con i tempi, il nostro studio offre ai pazienti terapie laser di ultima generazione che migliorano, in moltissimi casi, il trattamento convenzionale.

Molti sono i campi dell'odontoiatria che si possono giovare dell'utilizzo del raggio laser a diodi (quello oggi più utilizzato):

In campo chirurgico; grazie alla notevole capacità di taglio sui tessuti molli, la grande precisione, l'ottima emostasi e la notevole velocità di guarigione dei tessuti interessati, il trattamento laser dà il meglio di sè e spesso senza l'utilizzo di anestetici.

In endodonzia per migliorare la disinfezione dei canali dentali durante le devitalizzazioni.

In paradontologia dove il laser è in grado di sterilizzare le tasche parodontali, vaporizzare i tessuti infetti e favorire una guarigione migliore e più veloce rispetto ai trattamenti convenzionali.

Nell'ipersensibilità dentinale (a causa ad esempio di retrazioni gengivali) dovuta all’esposizione di tubuli dentinali sensibili della radice del dente, che con il laser vengono chiusi, togliendo così la dolorosa sensibilità al caldo e al freddo.

Il laser ha anche un’eccezionale efficacia nel trattamento delle dolorosissime afte ulcerose, nelle cheiliti angolari, e nelle lesioni da herpes labialis, con immediato sollievo e notevole velocità di guarigione.

La possibilità di rimuovere piccoli angiomi cutanei, piccoli capillari antiestetici, verruche, ecc. e l'azione anti-aging e di rinnovamento tissutale del volto rendono il trattamento laser utilissimo anche in campo cosmetico, per l'estetica del viso.

Anche lo sbiancamento dentale si giova del laser, diminuendo la sensibilità post trattamento e garantisce una più rapida attivazione dei gel sbiancanti.

La terapia antalgica, ad esempio dei dolori articolari (ATM), è un altro campo applicativo, soprattutto nei casi di dolori cronici e spesso resistenti a qualsiasi altra terapia.

Share by: