EDUCAZIONE FUNZIONALE
Crescita e abitudini viziate

La stabilità di una crescita armonica è elemento indispensabile per evitare possibili deformazioni delle arcate e/o mal posizioni dentali. I bambini spesso sviluppano abitudini viziate: come suzione del pollice, uso troppo prolungato del succhiotto, mantenimento della deglutizione di tipo infantile; respirazione tramite la bocca, scorretta masticazione.

L’insieme di questi fattori interferisce con la crescita e crea disordini dentali. E’ per questo che è importante prendere in considerazione il problema prima possibile.

Che cos’è l’Educazione Funzionale?

La disfunzione dei tessuti molli (ossia dei muscoli delle labbra, delle guance e della lingua), la respirazione con la bocca ( e non con il naso), l’alterata posizione della lingua, la deglutizione atipica ed altre abitudine non corrette possono causare oppure aggravare un sviluppo corretto delle arcate dentali e della faccia.

Poiché sono anche i tessuti molli che determinano la posizione dei denti, devono essere presi in considerazione nel momento in cui si effettua un trattamento con apparecchio ortodontico. La ricerca ha infatti dimostrato che è la pressione della lingua e delle labbra che determina la posizione dei denti nel corridoio dentale.

La crescita dentale è, quindi influenzata dalla corretta funzione dei tessuti molli: lingua e guance.

Perché l’Educazione funzionale?

L’obbiettivo dei dispositivi di Educazione Funzionale è:

- ristabilire l’equilibrio del corridoio dentale

- stimolare nel bambino e nell’adolescente la correzione di abitudini non corrette nella respirazione e nella deglutizione

- ridurre i tempi della terapia con le apparecchiature ortodontiche fisse

- ridurre la recidiva al termine di un trattamento fisso

Uso dell’apparecchio

Per una buona riuscita ed efficacia del dispositivo, è importante l’utilizzo il più possibile regolare e frequente.

Va indossato almeno 2 ore al giorno ad intervalli frazionati (mentre si guarda la televisione, si fanno

i compiti o si gioca alla console) di giorno più tutta la notte.

E’ fondamentale la motivazione del bambino come dei genitori.

Durata del trattamento

La sorveglianza della crescita va attuata con visite programmate dalla più tenera età fino alla completa permuta dei denti.

Share by: